[bagno in camera] Di Stai Bene Cosmetica SolidOlio Aria & pelle secchissima { review }

Leave a Comment
Mentre le social iconZ sono impegnatissime nella campagna estiva come fare sentire una schifezza il resto del mondo - lo so che già l'ho scritto, ma questo sfoggiare di addominali, costumini da bagno e abbronzature dorate mi urta profondamente - io mi tengo stretti il mio panzonello, la pelle da fantasma e i desideri marini sopperendo con bis-ter-doccie giornaliere al gran caldo. Ed ecco che si palesa il problema: la mia pelle, già secca, è diventata secchissima a furia di detergere e strofinare. Rendendosi necessario un booster di idratazione, l'ho trovato nel SolidOlio Aria di Stai Bene*: un panetto dalla formulazione semplice ma ipernutriente.

[bagno in camera] Di MOA Fortifying Green Bath Potion & magiaH { review }

Leave a Comment
Situazione attuale: è estate piena, la gente va a mare e si abbronza e se la gode e se la spassa, le amiche del tubo sono cariche a manetta e mostrano i settordici costumi acquistati taglia infante perchè loro sono magre e toniche. Tu sei chiusa a casa a sudare su tomi che hanno lo stesso peso di un vitello di due anni e che ti raccontano di cose aliene e francamente poco avvincenti, mentre la stanchezza accumulata non riesce a sfiatare dal tuo corpo se non manifestandosi sotto forma di acuta gastrite. Il sudore imperla la tua fronte, hai le membra fiacche e il sedere appiattito sulla sedia - scomoda - da ore: desideri il fresco e che la tua mente si perda per qualche istante nel silenzio di un bagno rinfrescante. Ho la soluzione: si chiama MOA Fortifying Green Bath Potion*.

[angolo toelette] Di Maschere Bio Monodose #2 { Martina Gebhardt, Domus Olea, Montagne Jeunesse }

1 comment
Lunga vita alle maschere viso monodose, una di quelle cose per le quali le femmine impazziscono (vuoi mettere la possibilità di provarne ogni settimana una diversa?) e che, al di là dei benefici reali, hanno una sorta di potere taumaturgico, perchè coccolarsi con una maschera ti rimette in pace col mondo, diciamocelo. E siccome io ne sono una consumatrice compulsiva, ho già pronte altre tre bustine vuote da illustrare.

[postazione makeup] Di Neve Cosmetics Mineral Days & tecniche da saldi estivi { preview }

Leave a Comment
Una regola universalmente riconosciuta dal genere femminile è che i saldi non sono l'occasione per spendere la metà, ma per comprare il doppio. Le vere shopping addicted sanno aspettare, mansuete, per mesi, meditando: sicure, con la freddezza del killer, infilano tutti i desiderata in carrelli virtuali, che salvano sui siti per poi, allo scoccare della mezzanotte del 4 luglio, dare fondo a due stipendi in un colpo solo, piazzando l'haul del secolo. Io sono immune da questa deformazione femminile giusto perchè dilapido i miei averi con costanza certosina per tutti i 12 mesi dell'anno, ma è mio dovere segnalarvi i saldi più succosi, come la promo Mineral Days di Neve Cosmetics.

[postazione makeup] Di Essence, OVS & "mi sono rimasti attaccati alle mani" { haul }

Leave a Comment
Certe volte si cede - avviene quando meno te lo aspetti, perchè magari quel giorno sei scazzata, triste e stanca - anche quando sei consapevole che stai facendo una cosa sbagliata: è come bere quel bicchiere di vino in più, sapendo a priori che l'indomani ti farà svegliare col cerchio alla testa. Per non farla troppo lunga: sono entrata da OVS per una cosa e ne sono uscita con una serie di prodotti Essence nella busta. E questo è un post haul che non ha niente di bio: sorry, ma sono una peccatrice.


[angolo toelette] Di Early Summer Morning Routine & pelle FoLe { skincare ecobio }

Leave a Comment
Mi sono lamentata in lungo e in largo di quanto la mia pelle nei mesi trascorsi fosse diventata assolutamente foLe, alternando giorni di estrema aridità - il deserto del Gobi in confronto era l'Eden - ad altri di enorme lucidità, per cui a metà mattinata spesso mi ero ritrovata come mi fossi spennellata la faccia di burro fuso. Non sapendo bene come comportarmi nè a cosa imputare questi sbalzi, l'unica geniale soluzione che mi è venuta in mente è stata quella di cambiare skincare routine assecondando le temperature più calde e scegliere prodotti leggeri ma nutrienti.