[angolo toelette] Di maschere in tessuto per tutti i gusti & nuove manie { review }

Leave a Comment
Tutte dicono I Love You alle maschere in tessuto: ci piacciono perchè sono pratiche, monouso, imbevute di sieri misteriosi ma soprattutto perchè le usano le coreane da decenni e noi ormai lo sappiamo che le coreane (o koreane?) in fatto di skincare ne sanno una più del diablo. Ora, devo ammettere che a me questo trend delle skin masks intriga parecchio e se finora non ho ceduto al fascino dei cartoon-packaging di Tony Moly, SPN e compagnia bella è solo perchè gli INCI non mi hanno mai convinta al centopercento (ma cederò, alla fine, perchè sono una debole). Intanto però mi sono capitate tra le mani le maschere in bio-cellulosa di StarSkin* che, a fronte di un prezzo un po' altino, ho scoperto essere un vero top di categoria anche in virtù delle formulazioni (quasi) totalmente green.


[beauty case] Di travel sizes economiche, i veri essenziali da vacanza & granite al caffè { mini-review }

Leave a Comment
Con questo post probabilmente potrei vincere il primo premio nei campionati mondiali dell'inutilità internauta, scalzando i diy che ti insegnano come incartare i regali di Natale ad Agosto e il vuoto cosmico dei vlog porno-soft delle vacanze al mare col fidanzato. Ma metti caso - ho pensato - qualcuna debba ancora fare le vacanze oppure, semplicemente, vada pazza per le minitaglie come la sottoscritta (perchè consentono di farti comunque un'idea dei prodotti da acquistare eventualmente in formato full): è mio dovere condividere le scopertone del periodo e rompervi las bolas scrivendovi cosa ho portato in valigia nei miei unici tre giorni di relax estivi.


[postazione makeup] Di NYC Get It All Lip Colors, rossetti economici & faccioni giallo itterico { review & swatches }

Leave a Comment
Ho atteso un'eternità prima di decidermi a scrivere questo post dedicato ai rossetti Get It All di New York Color (NYC) in mio possesso. I motivi sono triplici: a) non sono di certo i rossetti della vita, per cui non sentivo l'urgenza di condividerli con voi anche se sono usciti a gennaio e io li ho acquistati a maggio b) ultimamente quando mi fotografo il faccione mi sento ridicola (complici gli sguardi di disapprovazione di Mr. Segreta ... ma dove sono andati a finire quei bei fidanzati zerbini di una volta, che ti supportano qualunque minchiata tu faccia?) e c) non c'erano mai le luci adatte. Alla fine però mi sono detta che a voi magari dare un'occhiata a questi prodottini poteva essere comunque utile, nonostante le luci schifose (e i fidanzati).

[bagno in camera] Di Officina Italica & tentativi di riprendere il ritmo { overview }

Leave a Comment
Generalmente mi destreggio abbastanza bene con i prodotti da provare che ricevo dalle aziende, riuscendo ad inviare/pubblicare i miei feedback in tempo utile per il Giudizio Universale, ma quest'estate il mio ordine mentale si è andato a fare catafottere. Ora che ho riacquistato quel minimo di lucidità e buonumore che le infinite pastoie del diritto amministrativo mi avevano rubato, direi che posso serenamente presentarvi una linea relativamente nuova che ha saputo stuzzicare la mia curiosità per l'ispirazione regionale: si chiama Officina Italica e propone sul mercato nove prodotti plurifunzionali, caratterizzati da formulazioni naturali ma innovative.

[bagno in camera] Di So'Bio Ethic Bagnodoccia Ylang Ylang & Monoi { flash review }

1 comment
Sebbene So'Bio Ethic sia diventata famosa proprio per loro, io sono approdata tardissimo ai bagnodoccia del brand, perchè su questa categoria di prodotti esercito l'ultimo barlume di parsimonia economica che mi è rimasto e cerco sempre di spendere il meno possibile. Per curiosità, simpatia verso il pack quadrato e desiderio di snasare profumazioni inedite ho deciso qualche tempo fa di acquistarne uno e la mia scelta è ricaduta sulla versione Ylang Ylang e Monoi, che mi sembrava belaestiva: l'ho terminato giusto ieri, ed eccoci con questa flash review.

[angolo toelette] Di Bush Flower Crema Riempitiva Night & un tizio che assomiglia a McGyver { review }

Leave a Comment
Se la parola antiage vi provoca lo stesso brivido di quello offerto dalla ragazzetta sedicenne con pelle di pesca che vi saluta in ascensore con un gioioso quanto insopportabile "Buongiorno Signora!", ma vi rendete conto che negare il tempo che passa non salverà voi, nè la vostra pelle, dall'invecchiamento, siete approdate alla recensione che fa per voi. Perchè i miracoli non esistono (e superata una certa inevitabilmente le ragazzette in shorts vi vedranno e saluteranno con la stessa referenza che si doveva ad una matrona romana) ma ci sono prodotti che un pochino - sometimes - aiutano, come la crema riempitiva night di Bush Flower* [che infatti si fa pagare].

[postazione makeup] Di Neve Cosmetics Wild Eyes & pochette pucciose { preview }

Leave a Comment
Sono arrivata fuori tempo massimo per parlarvi delle novità Neve Cosmetics in promozione fino al 28 luglio - sorry, i motivi ormai li sapete e blablabla - ma ciò non toglie che, quando tornando a casa il 4 agosto, morta di caldo, sudata comeunabestia dopo un viaggio aereo che nemmeno vi dico, ho trovato il pacchettino dell'amato brand ad attendermi, non ho perso tempo e ho messo subito alla prova le nuove matite occhi della collezione Wild Eyes. Che a guardarle in foto mi sembravano cose trite e ritrite e invece no: sono bellerrime, intense e si sfumano che è una meraviglia. Tra le altre cose, Neve ha anche fatto il restyling a tre referenze pucciose già note: la Nuvola Struccante e le cremine viso.



[portineria] Del Giardino di Irene, ritorni, concorsi malefici & un codice sconto per voi { preview }

1 comment
Finalmente è ufficiale: Stanza is back! Della mia vacanza romana - che di vacanza ha avuto assai poco, visto che l'Urbe è stata in realtà la mia base d'appoggio per giorni di studio matto e disperatissimo per quello che da oggi ribattezzerò Il Malefico Concorsone - mi resterà il ricordo del caldo afosissimo, degli amici che mi hanno accolta e supportata e del balconcino di casa di Cognata Grande, che ho colonizzato per circa 10 giorni con la mia mise da studio (pigiama all day every day). Per il resto: sono stata silente assai, coltivando un enorme senso di colpa verso il blog e le mie amiche virtuali. Devo farmi perdonare e per questo rientro ho pensato ad un post leggero, chiacchericcio e hauloso, che non guasta mai. Daje tutta!