[bagno in camera] Maschere Monodose Vitalcare { review }

1 comment

Qualche giorno fa ho inviato due pacchettini omaggio a due ragazze: tra i vari prodotti che avevo inserito come premio, c'erano due maschere monodose della Vitalcare, che avevo acquistato durante una delle mie trasferte trapanesi da AcquaeSapone. Non conoscevo questo brand, dedicato ai capelli, ma controllando il suo sito internet ho appreso che si tratta di una linea professionale, che produce shampoo e trattamenti specifici, prodotti per lo styling e la colorazione. Prima di inviare i pacchetti, mi è capitato di testare su me stessa una delle maschere in questione: mi riferisco alla maschera intensiva ricostituente Luxury Argan (ve ne ho parlato nei Giri di Valzer novembre-dicembre 2013, qui).


Pur non essendone particolarmente soddisfatta, non ho accusato alcun problema col prodotto, ritenendo che i miei capelli fossero talmente stressati (per non dire distrutti da una serie di erroracci che ho infilato uno appresso all'altro negli ultimi mesi, e che li hanno sfibrati parecchio) che l'applicazione di una dose di maschera, per quanto ricca di olio di argan, non fosse sufficiente a farli riprendere. Ripeto comunque che non ho avuto alcuna controindicazione dopo l'utilizzo della maschera. Invio dunque entrambi i pacchettini contenta e soddisfatta di essere riuscita a regalare  qualcosa di carino (limitatamente alle mie possibilità economiche, è ovvio), e attendo fiduciosa le loro impressioni sui prodotti. Ma ieri mi ha contattata una delle due ragazze con la quale - per inciso - ho avuto modo di stringere nell'ultimo mese una delicata amicizia virtuale, che mi segue, mi stimola a migliorare con le sue osservazioni e i suoi complimenti e mi dimostra ogni giorno un affetto sincero. E mi dà una notizia ferale, che mi ha lasciata allibita e terribilmente costernata: dopo l'applicazione della maschera Vitalcare Pro-Liscio, per capelli crespi, ribelli e difficili da lisciare (con Keratina e Olio di Avocado) ha avuto una brutta reazione, accusando bruciore alla cute perdurante (sebbene via via meno intenso).

Vitalcare Pro-Liscio Maschera Capelli è una maschera in bustina monodose da 25 ml studiata per sublimare i capelli lisci e renderli levigati e setosi, che va tenuta in posa 1 minuto.
INCI: Aqua, Cetearyl Alcohol, Cetrimonium Chloride, Behentrimonium Chloride, Hydrogenated Polydecene, Amodimenthicone, Glycol Distearate, Coco-Glucoside, Glyceryl Oleate, Trideceth-19, Glyceryl Stearate, Hydrolyzed Keratin, Persea Gratissima, Panthenol, Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride, Sodium Cocoyl Hydrolyzed Wheat Protein, Tetrasodium EDTA, Methylisothiazolinone, Methylchloroisothiazolinone, Magnesium Nitrate, Magnesium Chloride, Parfum, Hexyl Cinnamal.

Potete immaginare la mia faccia. Però me lo merito, di sentirmi così stupida. Predicare bene e razzolare male è il difetto più grande di questa nostra scalcagnata Italia: credevo di esserne immune, ed invece ci sono cascata con tutti i piedi, per superficialità, per non aver controllato accuratamente gli ingredienti di questi prodotti, per essermi fidata di una linea spesso presente anche in parruccheria e - cosa peggiore - aver pensato ingenuamente che un prodotto monodose (adatto quindi ad una unica applicazione) non potesse nuocere. Nessuno ovviamente può escludere che quanto è successo a Ellen (la povera vittima del mio tentativo di decapitazione a distanza) sia stata una casualità o che qualcosa all'interno della maschera le abbia procurato una reazione allergica cui invece la maggior parte della gente è immune (me in primis, che pur essendo molto delicata non ho avuto infatti alcun problema). Tuttavia nell'INCI, che pure ha cose carine come un tensioattivo derivato dall'olio di cocco, l'olio di avocado e il Pantenolo, ai primi posti (e dunque in concentrazioni elevate), mostra il cetrimonium chloride, un sale d'ammonio quaternario non biodegradabile inserito come districante e l'amodimenthicone (silicone).

E' ovvio che potendo scegliere, io cerco sempre cosmetici naturali, ecologici e certificati e so per certo che anche in questo caso non è possibile essere garantiti da eventuali reazioni allergiche (il verde non assicura la tollerabilità cutanea). Ma, come sapete, non sono una maniaca del bio: nella mia vita ho usato e continuerò ad usare probabilmente prodotti che possono anche contenere principi attivi e ingredienti rossi o gialli. Mi auguro ovviamente che questa disavventura non costi troppo cara ad Ellen. A me ha insegnato molto (al di là del senso di colpa e del dispiacere): perciò d'ora in poi - quando se ne ripresenterà l'occasione - sceglierò i prodotti da regalare con la massima attenzione, cercando prima feedback positivi ed eventuali controindicazioni.

Avete mai provato queste maschere? Che ne pensate?

1 commento:

  1. Tesoro, ma non preoccuparti:) Oggi va molto meglio:) I primi due giorni so stati 'brutti' ma ora tutto ok:)
    Non sentirti mortificata, non è colpa tua!!
    E' stata un esperienza, non è andata bene con quel prodotto, basta non lo usero' mai piu':))
    Ma non è colpa tua :*
    Ti voglio tanto bene ^^

    RispondiElimina

I feedback sono importanti per migliorare questo blog e io adoro leggere i vostri commenti e le vostre opinioni. Vi prego però di non fare spam lasciando i vostri link: se volete farmi conoscere il vostro spazio, potete mandarmi un messaggio privato e io correrò a leggervi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...