[postazione makeup] ... della palette Color Pro Natural di Bellapierre, aka affari in volo! { swatches + review }

2 comments
Ci ho messo un'infinità di tempo nel decidermi a scrivere questo primo post del 2018 - e dire che avevo iniziato l'anno piena di buoni propositi per il blog - ma nel frattempo accampavo scuse a me stessa, che prima la fiacchezza da rientro dalle ferie, e poi la sveglia alle cinque e mezza del mattino che il pomeriggio stronca qualunque afflato di vita ed entusiasmo costringendomi a stare stravaccata sul letto con il plaid (pleddino, per gli amici) a guardare languidamente Downtown Abbey, e poi ancora le pulizie domestiche, il lavoro, Roma, il traffico e sono stanca e non c'ho voglia. Alla fine, mi sono data un pizzicotto sulle chiappe, ho cercato un appoggio che avesse la parvenza di una scrivania e ho ricordato che scrivere e condividere cose anche se solo attraverso uno schermo faceva parte della mia vita e mi rendeva felice. Non che sia triste per ora, tutt'altro: solo in mille altre faccende affaccendata. Il che, comunque, non mi impedisce di continuare ad amare la cosmesi e il makeup o di  sperperare il denaro, che anzi ora ne ho più diritto. Nè ha inibito, come noterai, la mia sana vecchia logorrea: per cui è tempo di un altro pizzicotto sulle chiappe e di tagliare questa già troppo lunga ma doverosa premessa.

 

Ooookay, ci siamo dunque. Ho chiesto un po' in giro sui miei social con quale post iniziare l'anno e pare abbia vinto quello dedicato alla palette 12 color pro natural di Bellapierre. Era da eoni - più o meno dall'epoca in cui vendevano le Naked di Urban Decay (sospiri) - che sul volo Ryanair non fingevo dormire profondamente al passaggio delle hostess col consueto carrellino delle imperdibili offerte di profumeria per non avere rotte le scatole: stavolta invece la mia mano ha ghermito il braccio della malcapitata donna un po' come avrebbe fatto la strega di Biancaneve con la mela, perchè appena l'ho vista in catalogo ho pensato dovesse essere mia. Per la cronaca, sul sito del brand costa 39,00 €, mica banane. Io, sulla magica tratta Palermo-Roma, l'ho pagata solo 20,00 € il che, a suo modo, è un affare anche considerando che i cosmetici Bellapierre non sono facilmente reperibili in Italia, se non sul sito ufficiale del marchio e in qualche farmacia.
 


Le foto, al dire il vero, non le rendono piena giustizia. La mia macchina fotografica accusa i colpi dell'età e dell'usura, per non dire del fatto che ancora non ho trovato qui a Roma una buona postazione, con luce giusta etc., per fare gli shooting. Anche gli swatches non sono un granchè, però fidati quando ti dico che questa palette è stato uno degli acquisti più sensati - per i miei colori e il mio modo di truccarmi - degli ultimi anni. Mi piace tanto, mi piace ancora di più della Naked Heat di UD (di cui ho parlato qui) e infatti la sto sfruttando già moltissimo, oserei dire quotidianamente (anche se con molta poca fantasia).


C'è da dire che non tutto in questa palette è perfetto: il packaging in cartone per esempio, è vagamente dozzinale e soprattutto non è molto pratico perchè la parte superiore rimane sempre aperta e sospesa in aria anzichè aprirsi completamente, mentre pucci il tuo pennello sulle cialde, costringendoti a bloccarla ogni due secondi con la mano (o con un fermacarte improvvisato). Il retro della confezione è in compenso abbastanza curato, con gli ingredienti in bella vista e la riproduzione - mediamente fedele - dei colori e dei loro nomi.

 
Quelli del pack sono comunque difetti irrilevanti, a fronte della bellezza degli ombretti, tutti luminosi e pigmentati. Scopro, leggendo sul sito Bellapierre, che questa palette si ispira per la scelta delle nuances ad un best seller dello stesso brand, tale Bella 9 Shimmer Stack. Essendo il primo prodotto in assoluto di Bellapierre che acquisto e posseggo, ne ignoravo l'esistenza ma apprezzo moltissimo la scelta delle 12 tonalità, che si alternano sapientemente in 4 ombretti shimmer, 4 opachi e 4 glitterati. I colori sono:
  • Bronze - ottone neutro oro 
  • Celebration - rame vibrante 
  • Cinnabar - mattone rossastro-rosa 
  • Noir - nero opaco 
  • Snowflake - bianco iridescente 
  • Champagne - oro beige 
  • Earth - oro rosa 
  • Harmony - marrone polveroso luminoso 
  • Java - marrone rossiccio duochrome 
  • Buttercup - crema pasticcera opaco
  • Pudding - terracotta opaco
  • Chocolate tart - terra di siena opaco
Sono tutti abbastanza versatili e dai toni medio-caldi, con alcune eccezioni (snowflake ad esempio è un bianco ghiaccio, mentre buttercup è un beige chiaro piuttosto neutro).


A proposito degli ombretti: ho omesso un particolare non irrilevante, ovvero che si tratta di polveri minerali pressate, ergo questa palette vanta un buon INCI, con una sola nota stonata.
Mica, Magnesium Stearate, Kaolin, Polyethylene, Caprylic/Capric Triglyceride, Octyl Palmitate, Octyldodecanol, Polyisobutene, Phenoxyethanol. May contain +/- [Titanium Dioxide (CI 77891), Ultramarine (CI 77007), Iron Oxides (CI 77491, CI 77499)].
Termino i miei elogi con la consueta carrellata di swatches e alcune preferenze: la mia passione del momento sono buttercup che applico sempre come base, pudding - un bel caramello chiaro - nella piega e chocolate tart - che è un color terra di Siena bellissimo - per intensificare tra gli opachi, mentre vado pazza per harmony e celebration tra gli shimmer. Praticamente faccio sempre lo stesso trucco banale in questi giorni, ma riesco ad avere un ottimo effetto perchè questi ombretti sono tutti validissimi, si lavorano bene sia col pennello che con le dita e non creano il benchè minimo fallout. Pure cinnabar mi sembra bellerrimo, ma confesso di non aver ancora elaborato un makeup degno di nota con lui.


Non mi sovvengono in mente altre informazioni o delucidazioni rilevanti su questa palette, che mi sembra comunque nel complesso meritevolissima di attenzione, per cui se ti capitasse di volare con la compagnia lowcost non fartela sfuggire. Se hai domande o curiosità, non esitare a chiedere e ti sarà detto (con tutti i limiti della mia ignoranza quando si parla di makeup)! 

2 commenti:

I feedback sono importanti per migliorare questo blog e io adoro leggere i vostri commenti e le vostre opinioni. Vi prego però di non fare spam lasciando i vostri link: se volete farmi conoscere il vostro spazio, potete mandarmi un messaggio privato e io correrò a leggervi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...