[angolo toelette] ... delle maschere Shaka / Biogei / L'estetista Cinica { review }

2 comments
Trovare uno stand cosmetico che non sia stato sistematicamente saccheggiato in un OVS di Palermo  dà la stessa sensazione che deve avere provato Armstrong quando mise piede per primo sulla Luna: euforia, incredulità, eccitazione. Sarà per questo che mi sono lasciata prendere dall'entusiasmo quando ho visto sugli espositori, in ordine e ben forniti, i prodotti che qualche mese fa Biogei ha realizzato in collaborazione con l'Estetista Cinica e potrei mentire spudoratamente dicendo che ho fatto acquisti per il bene della scienza, ma la verità è che davanti a certe cose non so resistere, soprattutto se hanno un aspetto curato e prezzi abbordabili. Tra le referenze che ho comprato, di cui parlerò in altre puntate, oggi dedico parole varie ed eventuali a quattro mascherine per viso e labbra di piccolo formato: 8 ore di sonno, Borse sotto gli occhi, Hangover Miracle e Baciami Stupido.


Le quattro referenze in questione fanno parte di un set più ampio, che comprende anche altri prodotti non disponibili nello store che ho visitato (ma cheho acquistato successivamente altrove: coming soon). Contenute in tubetti da 20 ml, comode da tenere in borsa o da portare in viaggio, con pack colorato e nomi accattivanti, sono caratterizzate da formulazioni brevi ed essenziali, senza troppi fronzoli. Il PAO è di 6 mesi per tutte, mentre texture, consistenza e ovviamente INCI cambiano in base allo scopo che si prefigge ciascuna maschera, studiata per essere un trattamento d'urto e per risolvere nell'immediato piccoli problemi legati alla skincare. L'idea, devo dire, mi è piaciuta molto, così come le perfomances sulla mia pelle, che sono state abbastanza soddisfacenti. Il mio unico rammarico riguarda le formulazioni: da questo punto di vista non tutte sono accettabili.

 8 ORE DI SONNO
In ordine di tempo è l'ultima che ho provato e nonostante mi abbia lasciato la pelle piuttosto idratata non le perdono di avermi illusa promettendomi lo stesso effetto che avrei ottenuto se avessi fatto una sana, buona, bella e lunga dormita come non mi capita ormai da secoli. Contenuta in un tubetto verde acqua, ha una profumazione appena percettibile e una consistenza gradevole, simile ad una mousse: in posa inizialmente dona un certo refrigerio, poi una sorta di lieve calore. La sensazione che ho avuto dopo averla rimossa è quella di una pelle effettivamente più morbida, anche se non nutrita in profondità. Per quanto mi riguarda è un ni e probabilmente non la riacquisterei.
INCI: Aqua, Kaolin, Caprylic/Capric Triglyceride, Hydrogenated Vegetable Oil, Ceteareth-3, Cetearyl Alcohol, Zantedeschia Aethiopica Flower Extract, Magnesium Aluminum Silicate, Phenoxyethanol, Parfum, Ethylhexylglycerin.
BORSE SOTTO GLI OCCHI
Sarà che in effetti io di borse sotto gli occhi non ne ho, ma l'ho trovata piuttosto inutile: diciamo che su di me ha avuto lo stesso impatto della classica fettina di cetriolo, gradevole da tenere in posa ma sostanzialmente poco perfomante nel contrastare uno sguardo stanco e un gonfiore importante. Tra tutte poi è quella che ha l'INCI peggiore: ed è un peccato, perchè nel suo tubetto grigio era simpatica da portare in valigia e sfruttare in vacanza, quando facilmente si fanno le ore piccole. La consistenza è quella di un gel trasparente e rinfrescante, che mentre si asciuga crea una patina consistente simile a quella di un patch: le istruzioni consigliano di rimuovere, al termine della posa, il prodotto in eccesso con una velina e di massaggiare fino a completo assorbimento il rimanente, ma nel mio caso il gel si è assorbito tutto, lasciando solo una specie di pellicola leggera e asciutta. Se devo dire la mia, per me è no.
INCI: Aqua, Chenopodium quinoa seed extract, Butylene Glycol, Carbomer, Sodium Hydroxide, Phenoxyethanol, Dimethicone, Glycerin, Parfum, Ethylhexylglycerin, Dimethicone/Vinyl Dimethicone Crosspolymer, Pentylene Glycol, Amodimethicone, Disodium EDTA.
HANGOVER MIRACLE
Oh sì, qui ci siamo: questa maschera viso illuminante è perfetta per quelle come me, di notte leoni (o almeno, ci provano) e di giorno ... Perchè parliamoci chiaro: ormai ho una certa e i risvegli dopo una notte di bagordi non solo sempre più drammatici, ma lasciano sul mio viso segni indelebili di distruzione. Con Hangover Miracle, che ha una consistenza cremosa ma leggera e il classico colore dato dall'argilla, non dico che in dieci minuti si possa riconquistare lo stesso luminoso incarnato di Barbara D'Urso illuminata d'immenso dai potenti faretti di Pomeriggio 5, ma la pelle sicuramente ringrazia, restando liscia e vellutata, rinfrescata e più luminosa: insomma, perdendo quel grigiore tipico da post sbornia. Gradevolissima la profumazione, leggermente fiorita; in più, nonostante la presenza di argilla verde, non mi ha seccato il viso nè durante nè dopo la posa. Promossa a pieni voti e consigliata! 
INCI: Aqua, Solum Fullonum, Illite, Caprylic/Capric Triglyceride, Hydrogenated Vegetable Oil, Ceteareth-3, Cetearyl Alcohol,  Magnesium Aluminum Silicate, Zinc Gluconate, Magnesium Aspartate, Phenoxyethanol, Parfum, Copper Gluconate Ethylhexylglycerin.
BACIAMI STUPIDO
Un nome accattivante per un prodotto che cavalca il trend delle maschere per labbra, ma lo fa gloriosamente: perchè Baciami Stupido è forse, tra le quattro, la maschera più centrata e quella meglio riuscita, anche a livello di formulazione. L'INCI  è infatti ottimo: vitamina E, passiflora, camomilla, elicriso uniti ad olio di cocco garantiscono azione lenitiva, idratante e riparatrice. Col suo aroma fragoloso è una coccola sotto forma di gel trasparente da dispensare su labbra secche e disidratate, per un trattamento d'urto prima d'indossare il rossetto delle feste e degli amori: si massaggia con cura, sbordando felicemente e poi si tiene in posa per dieci minuti, quando la patina che crea inizia a seccarsi. Da comprare assolutamente, in primis per il pack rosa ma soprattutto perchè esistono davvero pochi prodotti simili con una formulazione altrettanto graziosa.
INCI: Caprylic/Capric Triglyceride, Glycerin, Aqua, Sucrose Laurate, Parfum, Tocopheryl Acetate, Isopropyl Myristate, Passiflora Incarnata Extract Helichtysum Italicum Flower Extract, Tilia cordata Extract, Achillea Millefolium Extract, Chamomilla Recutta Flower Extract.

Ricapitolando: chi cerca maschere in piccolo formato e si trovasse per caso da Oviesse, non si lasci scappare una gita al reparto cosmetici. Le mie preferenze vanno tutte su Hangover Miracle e Baciami Stupido, che consiglio se volete provare due referenze interessanti della linea.

Faccione a sorpresa!

Come sempre, se vi va, aspetto i vostri commenti, le impressioni di chi le ha già provate, eventuali consigli su altri prodotti dello stesso brand. Passo e chiudo!

2 commenti:

  1. Non le ho mai provate ma mi incuriosisce quella per le labbra visto che non ne ho mai usata una :)

    RispondiElimina
  2. Quella per labbra devo assolutamente provarla! Mi incuriosisce tantissimo

    RispondiElimina

I feedback sono importanti per migliorare questo blog e io adoro leggere i vostri commenti e le vostre opinioni. Vi prego però di non fare spam lasciando i vostri link: se volete farmi conoscere il vostro spazio, potete mandarmi un messaggio privato e io correrò a leggervi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...