[postazione makeup] Tips per una manicure economica con SHAKA { smalti estivi e barattolino Levasmalto }

1 comment
Il fascino di una mano femminile ben curata è innegabile, peccato che io non disponga di questa peculiarità: per anni ho bistrattato le mie mani, con il risultato di avere un bel calletto dello scrittore al dito medio (sì, proprio sul Dito Medio) e unghie orripilanti. Di recente ho capito che l'essere donna passa anche per la bellezza delle mani, e ho iniziato un lungo e difficile percorso di riabilitazione, cercando di dare una forma più decente alle mie famose unghie "a paletta" (retaggio paterno) e sopratutto iniziando a mettere lo smalto (quando ci riesco senza fare casini ...).



Come sempre, quando mi accingo ad una nuova avventura, entro in una sorta di tunnel ossessivo-compulsivo che mi porta al passare "dal niente al tutto" nell'arco di una giornata. Così, da un paio di settimane, la mensola del mio bagno si è arricchita di un set completo per mani e sopratutto di una quantità di smalti diversi da fare invidia ad un'estetista (il che per una che non aveva mai, e dico mai, messo uno smalto in vita sua, direi che è proprio sintomo di malattia mentale). Tra questi, regnano attualmente come sovrani incostrastati e assoluti gli smalti Shaka, brand Made in Italy (prodotto dalla Omnicos Group Srl) facilmente reperibile all'Oviesse.

La gamma di colori che la casa cosmetica propone è vastissima (anche se non sono sempre tutti disponibili): basta dare un'occhiata al sito per rendersene conto. La boccetta da 5 ml costa 1.99 euro: anche se la quantità del prodotto non è enorme, la lunga tenuta di questi smalti e la loro assoluta inscalfibilità ne garantisce la durata nel tempo. Io ho acquistato due smalti della linea Nailcare che adoro: il Ridge Filler (un bel rosa antico) e il Calcium Milk, ovviamente bianco, anche se sull'unghia appare trasparente. Per quanto riguarda le texture colorate, ho finora prediletto colori estivi (del resto siamo ancora a settembre, il che significa che qui in Sicilia fa tanto caldo) ed in particolare ho scelto Hard Candy (il mio preferito!) e Orange Fresh. Sempre nel reparto cosmetica di OVS ho acquistato più recentemente una piccola box con 4 smalti (5.99 euro).

Detto questo, ho passato serate intere a fare prove e ad esercitarmi, con risultati spesso disastrosi (sopratutto sulla destra). E quindi giù di acetone, con il risultato di avere sempre le mani puzzolenti e, peggio ancora, non riuscire mai a levare lo smalto totalmente, sopratutto negli angolini e vicino alle cuticole. Poi, ho incontrato lui, il barattolino levasmalto.


Questo barattolino dall'aspetto very nice ha risolto tutti i miei problemi. Trattasi di un ottimo Leva Smalto ad immersione senza acetone (2.99 euro), che toglie immediatamente la tinta lasciando le dita profumate e pulitissime. Basta immergere il dito dentro il barattolo, girare un po' da destra a sinistra, o da sinistra a destra, o su e giù (insomma, come più ci piace) e per miracolo lo smalto scompare. Unica pecca (a meno che non abbiate dita stranamente molto lunghe) è l'impossibilità di applicarlo ai piedi.

Vi segnalo un altro metodo per rimuovere con facilità lo smalto: si tratta di una tecnica simpaticamente ribattezzata "unghie al cartoccio", che gira già da parecchio tempo su internet, riproposta YouTube da numerose ragazze. Qui il link ad uno dei tanti video disponibili (vi assicuro che trovare una ragazza con una manicure normale non è stata impresa facile, e alla fine ho rinunciato).

1 commento:

  1. Woow il leva smalto è bellissimo ma all'Oviesse da me non c'è :(

    RispondiElimina

I feedback sono importanti per migliorare questo blog e io adoro leggere i vostri commenti e le vostre opinioni. Vi prego però di non fare spam lasciando i vostri link: se volete farmi conoscere il vostro spazio, potete mandarmi un messaggio privato e io correrò a leggervi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...