[salottino] Il mio anno su Blogger { TAG }

Leave a Comment
Quando ho visto il tag proposto da Elisha il mio cuore ha esultato: da qualche giorno cercavo infatti uno spunto carino per chiudere con il botto questo scalcagnato 2014, ma ero a corto di idee per via del colesterolo post_natalizio che sta ingorgando le mie sinapsi. Il post ideato dalla owner di Su un filo di eyeliner cadeva proprio a fagiolo e, mentre editavo le foto, mi è arrivata anche una nomination dalla bat-girl Tynzia Makeup: per cui mi sento ancora più legittimata nel proporvi questo maximegarcisuper recap fotografico/linkoso del mio anno da blogger. La mia selezione riguarda gli articoli che hanno ricevuto il numero più alto di visualizzazioni ma anche quelli che mi sono divertita maggiormente a scrivere perchè, diciamocelo, è sempre meglio blaterare di palette o rossetti che di flaconi ecobio. 

[bagno in camera] Armencelle Mousse Démaquillant Eau de Rose { flash review }

Leave a Comment
Ho scovato un brand francese che racchiude tutti i requisiti per fare girare la testa alle amanti della cosmesi ecobio glamour e di qualità: il suo nome è Armencelle e non parlarvene sarebbe, da parte mia, gravissima omissione. Priva di parabeni, paraffine, profumi di sintesi e cruelty free, tutta la gamma di questo marchio made in France gode della certificazione Ecocert, che assicura la tracciabilità degli ingredienti naturali e provenienti da agricoltura biologica. Incuriosita da tutte queste belle caratteristiche, ho scritto una e-mail al customer care nella speranza (vana) che l'azienda avesse un rivenditore italiano cui rivolgermi: purtroppo così non è. In compenso ho instaurato una fitta corrispondenza con Armelle, la responsabile del marketing, che mi ha offerto la possibilità di valutare e far conoscere al pubblico italiano una referenza: la mia scelta è caduta sulla Mousse Démaquillante Eau floral de Rose e Aloe vera*, che da oltre un mese è entrata di diritto nella mia bedtime routine [ve l'ho citata anche nel tag #bebio1 #mistruccofacile!]



[cestino] À bout de souffle (Fino all'ultimo respiro) #3 { prodotti finiti novembre 2014 }

Leave a Comment
Sto diventando una blogger diligente e riesco a mantenere alcuni degli impegni presi e ad aggiornare con regolarità (più o meno) le rubriche di questo scalcagnato locus. Terzo appuntamento dunque con gli à bout de souffle, che mi permette di compiere anche un recap di alcune review fatte nell'ultimo periodo. I protagonisti sono i prodotti terminati di novembre e, come sempre, la detergenza la fa da padrona, grazie alla collaborazione di Mr. Segreta, anche se i suoi pareri sono esclusivamente legati allo schiumare o meno e dunque, utili come un ombrello nel deserto. 


[bagno in camera] La Saponaria Scrub Corpo Lemongrass e Menta { flash review }

Leave a Comment
Osservando la diligenza con cui le mie amiche e sopratutto quella figacciona chiappa-soda dotata della mia CP (Cognata Piccola) si dedicano al proprio personale, ho iniziato a valutare l'idea di iscrivermi in palestra a gennaio e darci dentro con gli squat e tutto ciò che qualche perversa mente americana abbia ideato per dare alle mie coscie una parvenza anticellulitica. A onor del vero, il proposito "a gennaio mi iscrivo in palestra cascasse il mondo nessuno me lo impedirà" è nella lista di capodanno da anni ormai e mai una volta che l'abbia rispettato: ho un sacco di scuse diverse a disposizione (non ho soldi, le palestre sono care, le palestre non sono vicine, le palestre vicino casa mia hanno un pessimo ambiente, non voglio passare per la Ugly Betty della situazione, non ho le scarpe da tennis e non posso comprarle a discapito dei rossetti, non ho tempo, ormai sono troppo vecchia e non ha più senso ... ) e posso pure variarle mentre affondo il cucchiaino nella nutella con l'olio di palma (ma chissenefrega!) senza sentirmi minimamente in colpa. In compenso uso tantissimi prodotti esfolianti per il corpo (del resto da qualche parte si dovrà pure incominciare a limare la pelle) e uno dei miei preferiti degli ultimi mesi è stato lo Scrub Lemongrass e Menta de La Saponaria.


[bagno in camera] Go&Home { preview }

Leave a Comment
Non so voi, ma io sono perennemente in movimento, puntualmente in viaggio per lavoro e per giunta ho un nutrito parterre di amiche esuli dalla patria, per le quali sono sempre alla ricerca del regalo ideale. A caccia dell'eco-dono natalizio/compleannesco perfetto per simili soggetti, sono approdata al fornitissimo e-store Ecco Verde, sul quale trovo sempre spunti originali e interessanti, per scovare un nuovo brand austriaco che ha creato una piccola ma interessante gamma di cosmetici composta da quattro referenze dalla doppia funzionalità: Go and Home. Ho gridato Eureka! e, deliziata dal packaging allegro, ho contattato l'azienda per conoscerne meglio la filosofia e la composizione dei prodotti: ho ricevuto immediata risposta e dei samples che ho sfruttato nell'ultima trasferta trapanese, facendomi un'idea precisa delle loro caratteristiche.


[bagno in camera] BeBio#1: Mi strucco facile! { tag }

Leave a Comment
Uno dei motivi per cui non entrerò mai nell'Olimpo delle Beauty Blogger trendy e sulla cresta dell'onda, oltre al fatto che sono anzianotta (anche se, si sa, gallina vecchia fa buon brodo), è che non so stare mai sul pezzo. E così facendo, mi perdo parecchie iniziative interessanti a cui avrei voluto invece partecipare: in altre parole, sono pessimamente pessima. L'esempio più clamoroso di questa mia assoluta inettitudine è il tag/rubrica [bebio] ideato a maggio da Miss Haul, che ha riscosso enorme successo ed in particolare la categoria Mi Strucco Facile, dedicata lapalissianamente ai prodotti e ai metodi ecobio per la rimozione del makeup. In compenso, all'epoca ho letto numerosi post sull'argomento e mi sono fatta una cultura che si è trasformata in uno sperimentato teorema per lo struccaggio, che rispetta la mia indole lunatica, la mia atavica lagnusia e le percentuali di stanchezza a fine giornata.

[finestra sul cortile] PrimoBio Haul #1 { unboxing & esperienza d'acquisto }

Leave a Comment
Da tempo seguivo il suo blog, apprezzandone la chiarezza espositiva, la varietà di articoli, la perizia e la professionalità delle recensioni perciò, quando Deborah Lazzaro, la giovane owner di BioMakeup, ha deciso di aprire il suo e-store PrimoBio le mie antenne si sono immediatamente drizzate. Perchè se è vero che esistono ormai tantissimi e-commerce dedicati alla bellezza naturale, molti dei quali gestiti da persone meravigliose e preparate, è anche vero che uno shop on line creato da una blogger rappresenta una novità davvero interessante nel panorama nazionale. Il fatto poi che Deborah abbia scelto di vendere solo prodotti e brand che ha personalmente recensito, provato e approvato, essendo lei in primis una cliente ed una consumatrice, mi piaceva molto: per questo quando mi ha proposto di promuovere la sua attività in maniera trasparente e onesta, non ho avuto esitazioni (è il motivo per cui trovate i suoi banner in questo blog). Per parlare di un'attività commerciale non basta però la fiducia: con tutti gli intrallazzi che ci sono sul web, dove le forme di marketing poco etico si sprecano, siamo diventate un po' tutte come San Tommaso. Motivo per cui ho deciso di testare in prima persona il servizio offerto ed effettuare un ordine su PrimoBio, acquistando alcuni prodotti che da tempo volevo provare.


[postazione makeup] Missha Pure Complexion Coordinating BB Cream { review }

Leave a Comment
Non so voi, ma a me i brand coreani o più in generale asiatici spaventano e incuriosiscono nello stesso tempo. Mi atterriscono fondamentalmente perchè le etichette e gli ingredienti sono scritti in una lingua che mi risulta un pelino indecifrabile, ma intrigano perchè - si sa - è dall'estremo oriente che vengono sempre le novità cosmetiche più incredibili (e poi non ho mai visto una donna asiatica con puntine, pelle macchiata, nei, pori dilatati ... ci sarà un motivo, oltre al fattore genetico?). Così, quando si è prospettata la possibilità di ricevere qualcosa per il tramite del bell'e-shop BBCreamShop.eu, ho deciso di buttare il cuore oltre la siepe e chiedere qualche referenza della Missha, azienda piuttosto famosa oltreoceano. Ho ricevuto un po' a sorpresa (nel senso che non l'ho scelto io) un prodotto decisamente curioso, che potrebbe sembrare anche adatto alle mie esigenze se non fosse per la formulazione decisamente lontana dalle mie abitudini green: la Pure Complexion Coordinating BB Cream*.

[postazione makeup] Top 5 Lipsticks (+1) - Xmas Edition { Tag }

Leave a Comment
Con le amiche, si sa, la condivisione è all'ordine del giorno: fin dalla più tenera età siamo state abituate a barattare bambole o inventare mondi fatati di cui noi eravamo regine incontrastate e poi, crescendo,  a scambiarci consigli spassionati, opinioni, fidanzati (capita ...) e ovviamente rossetti. Ora che le mie amiche in carne ed ossa sono tutte fuori Palermo (sigh, sob) tranne un'ultima rappresentante di categoria che però gestisce qualcosa come tredici lavori diversi e che di conseguenza non vedo quasi mai, condivido le mie passioni con un piccolo gruppo di belle blogger che, loro malgrado, mi hanno trasmesso una nuova malattia: la cd. rossettite acuta. Sebbene io non sia ancora nella fase cronica di questa pericolosissima sindrome, che colpisce più il portafogli che la mente, non posso però esimermi dal partecipare al Top 5 Lipsticks (+1) - Xmas Edition Tag, ideato da Axelle Miss Tinguette e Vanessa di So Fashion, nonostante le due soggette in questione non mi abbiano taggata (a dire di Vanessa per proteggermi dalla cronicizzazione della patologia). 


[finestra sul cortile] Cuccioli d'Uomo Haul #2 { unboxing & esperienza d'acquisto }

Leave a Comment
Sono molto affezionata a Laura e al suo e-store Cuccioli d'Uomo. Un po' perchè ci comprano alcune "colleghe" beauty blogger che stimo e che, nel tempo, sono diventate anche buone amiche: e si sa, non c'è pubblicità migliore del passaparola e della soddisfazione dei clienti, sopratutto se si tratta di persone il cui parere tieni in considerazione. Un po' perchè la proprietaria di questo shop ecobio è una donna sensibile, preparata e appassionata ma anche discreta, che lavora in modo serio senza cavalcare mode e polemiche tra commercianti (il che pare invece essere l'ultimo trend su facebook). Per cui, a buon diritto, Cuccioli d'Uomo è entrato nella rosa dei miei ecobio-e-commerce preferiti (li trovate tutti nella sezione "Dove Acquisto" del blog) e quando posso oppure becco qualche offerta conveniente faccio volentieri un piccolo ordine, come quello che vi mostro oggi.


[postazione makeup] PuroBIO Party Look Makeup Collection { preview }

Leave a Comment
Finalmente anche a casa mia, quest'anno, ci sarà un albero di Natale. Non esattamente un abete alto sette metri e pieno di lucine, fiocchetti e ometti di marzapane (che tra l'altro non avrei dove posizionare, visto che abito in una casa/corridoio), ma comunque un oggetto conico verde e per giunta ripieno: dentro c'è infatti Party Look, la nuova collezione di PuroBIO cosmetics, il brand ecobio italiano di recente fondazione noto per le sue bellissime matite  occhi e labbra realizzate  esclusivamente con ingredienti di qualità e principi attivi minerali e vegetali. L'edizione natalizia, studiata per realizzare il makeup delle feste, arricchisce con nuovi prodotti le referenze dell'azienda e, nelle sue deliziose confezioni, è una idea regalo perfetta per le amanti del trucco naturale ed ecologico. Scopriamola insieme!


[supermercati&co.] Mil Mil Bio Natura { preview }

1 comment
E' in corso una piccola rivoluzione nel mondo della cosmesi e della detergenza italiane: complici i forum dedicati, le sempre più numerose persone che acquistano consapevolezza e scelgono prodotti ecologici e naturali, nonchè le tantissime bbloggers che si dedicano all'ecobio (diamo a Cesare quel che è di Cesare), molte aziende iniziano a sfornare prodotti con buon INCI, quando non addirittura totalmente green. E' il caso del brand MilMil, da tempo presente sugli scaffali di quasi tutti i supermercati e i discount d'Italia con detergenti indubbiamente economici ma non sempre ben formulati, che da qualche tempo ha lanciato la linea MilMil Bio Natura. Io l'ho scoperta aggirandomi tra i corridoi dell'Ipercoop e non nascondo un sussulto di sorpresa alla vista dei flaconcini verde oliva sull'espositore, per di più in offerta prova. Ho arraffato tutto l'arraffabile (come sempre) e portato a casa quattro referenze diverse che ho utilizzato e terminato in questo mese, grazie anche al fondamentale apporto di Mr. Segreta grande consumatore di bagnoschiuma e shampoo.

[bagno in camera] Haircare Ecobio Anticaduta { i miei must have }

Leave a Comment
In questo periodo vi sto ammorbando con l'haircare, lo so. Ma che ci volete fare: qui si cavalcano le onde delle mode e per ora il trend dell'autunno sono i rimedi contro la caduta dei capelli. Chi sono io, per remare contro un tema così importante, sentito e del quale - mio malgrado - sto diventando una vera esperta? Perchè, per chi non lo sapesse, la sottoscritta ha una storia tristissima: nata coi capelli (tanti capelli), ha vissuto i primi anni dell'infanzia tra i complimenti e le esclamazioni ammirate per i suoi foltissimi boccoli neri. Poi, il crollo. I boccoli si sono appiattiti, i capelli sono schiariti e diventati via via più sottili, le radici si sono colorate di bianco troppo presto (a 18 anni già ero costretta a tingermi) e sulla nuca sono comparsi i primi segni di diradamento. La situazione è sotto controllo, nel senso che no - non sono calva - ma negli ultimi anni non c'è stato shampoo che non abbia lasciato ciocchette consistenti sul lavandino. Cose brutte a scriversi, figuratevi a vedersi. Sopratutto se sei immersa in un mondo di bloggers dotate di criniere meravigliose (sì, ce l'ho con voi Camilla, Camilla e Axelle). Nonostante ciò, nella mia immensa pigrizia mentale e stupida, incondizionata fiducia nei miracoli, sono corsa ai ripari davvero molto tardi e solo recentemente mi sono decisa a studiare un piano che arginasse la caduta a pioggia dei miei poveri capelli. Lo condivido con voi, illustrandovi tutti i prodotti che uso al momento.


[postazione makeup] The Body Shop Winter Trend Makeup Collection { preview }

Leave a Comment
A Palermo, mia bellissima e decadente città, l'atmosfera natalizia ce la possiamo solo immaginare:  qui non fa mai freddo, non nevica neanche per sbaglio (al massimo piove) e le luminarie festive non celebrano Babbo Natale con la sua slitta, ma pasta al forno e gigantesche arancine. L'unico elemento che rende queste giornate un po' più natalizie, sopratutto da quando ho iniziato ad avere uno stipendio o presunto tale, è la scelta dei regali: ci tengo che siano personalizzati, carini, spiritosi e chic senza dover subaffittare il mio utero per comprarli. Quest'anno le ispirazioni migliori arrivano da The Body Shop e la sua Winter Trend Makeup Collection*, una limited che mi ha rubato il cuore al primo sguardo e i cui prodotti rappresentano la perfetta idea-dono per parenti e amiche amanti delle cose pucciose: ispirata alle atmosfere lapponi, la collezione è composta da 14 pezzi dai tipici colori tenui e metallici dell'inverno, tutti contraddistinti da un packaging incredibilmente kawaii. Vediamo insieme i prodotti che ho ricevuto, che sono arrivati accompagnati da una tenerissima Spugna da Bagno Orsetto Polare: delizioso pensierino natalizio economico (costa 4 euro), spiritoso e d'effetto. Nessuno avrà il coraggio di utilizzarlo, ma sarà lieto di esporlo nel proprio bagno durante le feste!